mercoledì 8 febbraio 2012

Neoludica al bookshop della Triennale di Milano, presentazione con curatori e artisti il 15 febbraio ore 18.30

Terminata l’esposizione alla Biennale di Venezia il 27 novembre scorso, ora presentando con Skira il catalogo in Triennale a Milano si possono tirare le somme per un’esperienza davvero significativa, dove arte e videogames per la prima volta sono entrati in una manifestazione di tale importanza, mentre Neoludica si prepara a divenire itinerante in Italia e all’estero.


Edito da Skira, strutturato e curato da Debora Ferrari e Luca Traini di TraRari TIPI insieme ai grafici Skira, il catalogo è un volume che va oltre la mostra e diviene testo sulla vasta tematica di Arte e Videogames. 
Ogni capitolo è una indagine in un segmento all’interno del ricco e vasto serbatoio visivo delle arti contemporanee che convergono sui videogames (dalla fotografia al cinema, dalla Game Art alla game art), scritto dai curatori dell’Evento: Ambra Bonaiuto, Debora Ferrari, Luca Traini, Salvatore Fallica, Massimo Giuntoli, Salvatore Mica, Matteo Bittanti, Domenico Quaranta, Mauro Nicolini, Elena Di Raddo, Cristina Casero, Alessandra Coppa, Eleonora Charans, Ruggero Eugeni, Chiara Di Stefano, Andrea Ferrari, Federico Salerno, con contributi di Margherita Balzerani e Jaime D’Alessandro.
Oltre alla distribuzione in Italia, dove ha raggiunto bookshop museali e librerie, l’edizione inglese raggiungerà in questi mesi Europa, USA, Centro e Sud America, UK, Australia e Nuova Zelanda.

Artisti
Alessandra Rigano e Federico Castronuovo ‘Serenata’, Auriea Harvey e Michael Samyn ‘Tale of Tales’, Lorne Lanning e Sharry McKenna ‘Oddworld’; Paolo Della Corte, Marianna Santoni; Mikayel Ohanjanyan, Samuele Arcangioli, Massimo Giuntoli; Gabriella Parisi; Matteo Bittanti + IOCOSE, Marco Brambilla, Tonylight, Marco Cadioli, Mauro Ceolin, Damiano Colacito , Eva & Franco Mattes , Les Liens Invisibles, Molleindustria, Antonio Riello, Federico Solmi, Santa Ragione, Stefano Spera, Carlo Zanni , Miltos Manetas, Vjvisualoop; Tibe; Jan Vormann. Gli artisti di concept art dei grandi titoli di videogiochi.
In Triennale sarà possibile incontrare i curatori, le responsabili di AESVI, gli artisti Massimo Giuntoli, VjVisualoop, Mauro Ceolin, Gabriella Parisi, Samuele Arcangioli, Santa Ragione.
Sarà visibile il video ‘Over Game’ e l’abito realizzati da Gabriella Parisi per Neoludica.

ingresso libero


press@neoludica.com  |  neoludica@gmail.com |  www.neoludica.it   |   www.skira.net

Nessun commento:

Posta un commento