domenica 2 dicembre 2012

Annunciata la partecipazione a GAMELAND


PROSSIMAMENTE UN ARTICOLO SUL GAME ART CAMP, 
GLI ARTISTI E...IL MoMA CON LE SUE RECENTI ACQUISIZIONI.
PERCHE'...
L'ARTE è IN GIOCO!!





Anche GAME: ART: GALLERY A GAMELAND BY GAMESEARCH 
VILLASANTA (MB)
Dal 21 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013 

Dal 21 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013 GameSearch.it porta la storia e la cultura del videogioco a Villasanta, nelle splendide sale espositive di Villa Camperio,edificio risalente al XVII° secolo.
I ragazzi di GameSearch.it sono partiti nel Giugno 2010 con una serie di iniziative itineranti volte a mettere in luce il lato creativo e culturale del videogioco, uno strumento di espressione entrato nelle case degli italiani già da diversi decenni, oggi oggetto di studio in corsi universitari e professionali, ma talvolta ancora al centro di critiche e accesi dibattiti.

Il GameLand by GameSearch di Villasanta propone un percorso storico pensato per appassionati e non, che (attraverso cartelli esplicativi, filmati, vetrine con all’interno alcuni dei cimeli videoludici più importanti di sempre) parte dagli anni ’40 e arriva fino ai giorni nostri.
A corredare il tutto non possono mancare diverse postazioni retrogame per provare gratuitamente i titoli che hanno segnato intere generazioni!
Foto di Filippo Scaboro, Games Week 2012

Ospite speciale per questo decimo evento targato GameSearch.it sono le opere artistiche di Game Art Gallery e degli artisti che, dopo il successo alla 54° Biennale di Venezia, al MuseoNazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano e alla Games Week, arrivano a Villasanta.
Esporre la game-art oggi è come rendere consapevoli i fruitori e i consumatori del medium   videoludico di una grande rivoluzione artistica in atto, sia dal punto di vista degli autori che del   pubblico. Il XXI secolo avrà come carattere l'ARTEINMENT e siamo tutti protagonisti attivi di un veloce cambiamento di immersività delle arti.

sarà possibile trovare anche il libro di Neoludica, edito da Skira, a Villasanta

“In poco più di due anni” dichiara Emanuele Cabrini, fondatore di GameSearch.it “siamo finalmente giunti alla decima tappa! A Villasanta faremo un evento di ben due settimane, e per questo ringrazio l’Assessore alla Cultura Massimo Maria Casiraghi per aver creduto nell’iniziativa, per averci concesso le belle sale espositive di Villa Camperio dandoci modo di condividere con il pubblico la nostra passione.
Passione, quella dei videogiochi, che è sempre più in fermento: in tutta Italia si stanno moltiplicando le iniziative che tendono a mettere in evidenza il lato storico-culturale di questo mezzo. Tanto per citarne alcune penso ai VGH di GamesCollection, all’Archivio Videoludico di Bologna, alla Mecca del Videogioco o al più recente Vigamus di Roma: tutte ottime realtà che testimoniano la maturità di questo particolare mezzo di comunicazione e di espressione.
Ad ogni modo considero GameLand by GameSearch un’iniziativa altrettanto speciale: il nostro obiettivo non è esporre collezioni o impressionare gli appassionati. In realtà vogliamo rivolgerci anche a chi i videogame non li conosce, o magari a chi ne ha una concezione negativa perché esposto solo al lato consumistico di queste opere. Vogliamo evidenziare che, sebbene i videogame sono nati per divertire, dietro a ciascuno di essi e a ciascuna console/computer ci sono storie di uomini, di incredibili idee, di intelligenza e creatività messe a disposizione di tutti.”

“Sembra passata una vita da quando decidemmo di portare la nostra passione in giro per l'Italia!” aggiunge Mirko Di Pasquale, redattore di GameSearch.it. “Grazie al grande riscontro del pubblico, e ai suoi consigli, siamo riusciti ad affinare le nostre idee e proporre un'esposizione dotata di fascino abbinata a visite guidate e lezioni sulla storia dei videogiochi per informare ed incuriosire anche chi è al di fuori del mondo videoludico.
Siamo partiti con l'idea di puntare fortemente sull'aspetto storico/culturale e abbiamo evoluto la nostra mostra allegando recentemente anche l'aspetto artistico, proprio della mia formazione personale.
E' innegabile che dietro ad ogni videogioco vi sia un enorme lavoro di studio dell'immagine, del suono, della sceneggiatura risultando un mezzo di espressione del tutto simile al mondo del cinema, ma con una marcia in più, la possibilità (data in mano al giocatore) di vivere la storia narrata in prima o terza persona.
Anche l'aspetto visivo si evolve nel tempo come i più noti filoni artistici, dando spazio alla fantasia degli sviluppatori nel proporci soluzioni azzardate e bellissime.
Non posso negare che l'aspetto visivo proposto dagli anni '80 nel mondo dei videogiochi ha contribuito, come le opere dei grandi artisti del passato, a formare il mio personale gusto artistico come pittore, come penso sia successo ad altre migliaia di persone.
Grazie ai nostri eventi GameLand by GameSearch, ideati da Emanuele Cabrini, vogliamo portare un po’ di informazioni a 360° a tutti i visitatori, informati o non.
E oltre alle informazioni vi è il divertimento di provare le "vecchie" console del passato, o per gli appassionati, il nuovissimo mini-gioco sulle citazioni tratte dal mondo dei videogiochi, PlayQuotes (http://www.playquotes.it/) sviluppato in collaborazione con XODUS New Media.

GameLand by GameSearch è a Villasanta (MB) presso Villa Camperio, via Federico Confalonieri 55. INGRESSO GRATUITO.

Orari: nei giorni di apertura dalle 14.30 alle 18.45

Chiuso nei giorni 25,26,31 Dicembre; 1 Gennaio

Link utili
GameSearch.it - http://www.gamesearch.it/
Comune di Villasanta - http://www.comune.villasanta.mb.it/servizi/notizie/notizie_homepage.aspx
Game Art Gallery - http://neoludica.blogspot.it/
www.acartrevolution.com
www.lucatraini.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento