lunedì 21 ottobre 2013

THE SOUND OF BOLD IDEAS

Speech a View Conference e IGDS-Games Week. 
Massimo Guarini di Ovosonico parla di un nuovo concetto di sviluppo


Giovani, determinati, con idee forti, background da produzione musicale, consapevoli che arte e business possono trovare una mediazione e rappresentare un made in Italy, sono soddisfatti in Ovosonico, nuova casa di game production diretta da Massimo Guarini con sede a Varese e vincitori Gamescom 2013 del Best Indie Game e numerosi altri premi e nomination da agosto a oggi, anche perché l'Italia finalmente ha sostenuto con articoli (qui Repubblica) e servizi televisivi il lancio per PS Vita di MURASAKI BABY.

Il gameplay, essenziale e curato in ogni dettaglio, è capace di trascinarci nel gioco solleticando i nostri complessi meccanismi psicologici e ludici, scovando e riabilitando archetipi, ribaltando l'approccio all'ostacolo proprio come è ribaltato il sorriso sul volto della bambina. Alcune geniali soluzioni grafiche infatti si intrecciano nel gameplay trasformando il gioco di ricerca in puzzle game con tinte da graphic novel.



Con il nostro dito cambiamo scenari, mutiamo colori, apriamo e chiudiamo le quinte ludiche dei livelli di gioco, in una rappresentazione coinvolgente perché essenziale ed artisticamente di qualità. Ci piace la loro raffinata capacità di interpretare il tema del sentiero tipico delle favole con un disegno che secondo noi è una fermata metropolitana di tanta storia dell'illustrazione, capace di mixare Lele Luzzati e Tim Burton, ma anche Odilon Redon e Miyazaki, Escher e Selick, nella ‘penna’ di Paride Bertolin, concept artist nato a Busto Arsizio.


La loro missione è quella di creare esperienze di gioco e di approfittare degli altri mezzi di comunicazione, si sente la loro passione per la musica e la cultura pop e il loro occhio acuto per la comunicazione creativa.
Fare giochi è gratificante, ma la creazione di brand di intrattenimento è, per Ovosonico, UNA MIGLIORE STRATEGIA A LUNGO TERMINE.

Ovosonico sicuramente non è il tradizionale studio di game development che ci si aspetta. E ' piuttosto quello che ogni studio dovrebbe diventare nel prossimo futuro, al fine di rimanere nel business internazionale. Ovosonico nasce dalla società di produzione musicale fondata dal veterano del settore Massimo Guarini ed ex Grasshopper Manufacture.
Ovosonico progetta e sviluppa videogiochi in modo originale, anticonvenzionale e artisticamente elaborato con particolare attenzione alla profondità emotiva e caratterizzato da un forte senso di autorialità.


Diciamo che sono nati per essere ambiziosi e questo è un bene quando la capacità e la classe sono alte.

Massimo Guarini, OVOSONICO

"Sono felice di avere questa rara opportunità di contribuire in modo proattivo alla crescita del nostro settore -spiega Massimo Guarini, ma soprattutto di dare ai giocatori di tutto il mondo una nuova ondata di ossigeno che ho pensato e progettato per molto tempo. "


Paride Bertolin, noto anche come JAB, unisce i caratteri Eggheads come Artista 3D, Illustrator 2D e Character Designer.
Artista noto su Behance, Paride amplifica la sua creatività a tutto tondo in ogni cosa che fa, sapendo rendere visioni non convenzionali e davvero ardite.

Gianni Ricciardi, OVOSONICO

Gianni Ricciardi, oltre ad essere co-fondatore e COO, Gianni scrive, compone ed esegue le musiche di tutti i videogames Ovosonico.
Artista poliedrico e musicista stagionato, Gianni è regista ben considerato in audio e compositore di musica in Italia. Ha creato la musica e ha diretto produzioni audio per Ubisoft, Capcom, Namco che lavorano su brand come Tom Clancy,  Rayman , Moto GP , Raving Rabbids. Gianni gestisce anche lo studio di registrazione a Villa Ovosonico. 

Per conoscere gli altri Eggheads cliccare qui.

Il loro intervento, dopo essere stato applaudito alla View Conference di Torino, è in programma Alla GamesWeek il 25 ottobre nella giornata dedicata all’IGDS e espongono con Neoludica Game Art Gallery un’opera di Murasaki Baby a PONG&OTHERS_game art crossing, sempre in fiera, Mico Gate 5 (25>27.10) e al Playing The Game in Santeria il 26-27 sempre con Game Art Gallery.

Ci piacciono molto perché incarnano un modo di produrre videogames con il bagaglio e le ispirazioni di tanta cultura che fa diventare internazionale le radici italiane ed europee.

 
Villa OVOSONICO, dal parco e negli studios, Varese
DNA. F.
[un grazie particolare a Luisa Mari, PR Ovosonico]

Nessun commento:

Posta un commento