sabato 18 ottobre 2014

Fuori Milan Games Week, party all'Hangar Bicocca e una fiera del videogioco con tante sorprese: è Game Culture italiana!




Milan Games Week Party: il 23 ottobre una grande festa aperta al pubblico per inaugurare la quarta edizione della manifestazione.
Red Bull è partner dell’iniziativa

L’evento ospiterà la III° edizione di Playing The Game, oltre a un’esposizione a cura di Neoludica - Game Art Gallery



La quarta edizione di Milan Games Week – che prende il via da venerdì 24 a domenica 26 ottobre al Padiglione 4/Gate 4-5-6 di FieraMilanoCity – verrà inaugurata da una grande festa aperta al pubblico di appassionati realizzata all’interno degli spazi di HangarBicocca.
Il Milan Games Week Party, realizzato in collaborazione con Red Bull, si terrà giovedì 23 ottobre 2014 dalle h 22.00 alle h 01.00 e sarà una serata ad ingresso gratuito che anticiperà le atmosfere del salone. Un dance floor dalla scenografia eccezionale, musica pop-house e 8-bit ispirata alle colonne sonore dei videogame selezionate da Paolo Branca, videoproiezioni a tema game e cosplay: questi gli ingredienti che animeranno la notte della vigilia di Milan Games Week in via Chiese 2, ricreando un atmosfera unica nel suo genere.
I partecipanti verranno accolti da 20 postazioni di gioco dedicate ai videogame internazionali facenti parte della terza edizione di Playing The Game, la manifestazione dedicata alle produzioni indipendenti che mette in contatto videogiochi e creatività, realizzata quest’anno sotto il cappello di Milan Games Week. Nata in Italia per promuovere il potenziale innovativo del videogioco, Playing The Game 2014 abbraccerà gli ultimi tre decenni di produzione videoludica attraverso una selezione di giochi d’avanguardia in grado di sfidare le convenzioni più tipiche del videogioco: i punti da accumulare e i livelli da superare.
Nello stesso spazio sarà presentata un’esposizione curata da Neoludica - Game Art Gallery: una selezione di circa trenta creazioni offrirà un colpo d’occhio unico sulle nuove tendenze delle produzioni videoludiche coordinate da Game Art Gallery, il progetto che dal 2011 ha come obiettivo la promozione della creatività nell’ambito  dei videogiochi.
Per partecipare al Milan Games Week Party è possibile accreditarsi compilando un semplice form di registrazione sul sito dell’evento (www.gamesweek.it). Una volta inseriti tutti i dati, verrà generato un ticket personale e non cedibile da stampare e portare con sé alla serata. L’evento non prevede il pagamento di un biglietto ed è aperto a tutti.
Sul sito della manifestazione (www.gamesweek.it) sono consultabili tutti gli altri eventi che animeranno la settimana del Fuori Milan Games Week 2014 e la mappa delle iniziative.
Milan Games Week: Welcome to the next level!


1.
Titolo: Insert Coin Popcorn, di Fabio Kenobit Bortolotti
Luogo: Wave Milano, via De Amicis 28
Date: 24 ottobre Dalle 22 alle 02
Tipologia: Evento di retrogaming
Descrizione: Retrogaming per tutti con il consolidato gruppo di Fabio Kenobit Bortolotti e Andrea Babich. La stagione del retrogaming meneghino riparte con una serata dedicata al grande cinema e ai suoi punti di incontro con i videogiochi: da Superman a Rambo, da Dick Tracy a Indiana Jones, da Ghostbusters a Beverly Hills Cops. La novità del 2014 è la sede dell'evento, il Wave, un locale in pieno centro, più grande, comodissimo da raggiungere. Insert Coin rimane una serata gratuita, rilassata, aperta a tutti, dove ogni retrogamer è invitato a partecipare attivamente, giocando con il loro brevettato arcade stick su un giga proiettore. Esposizione in giornata di opere di pixel art e game art con Mattia Zarini e Filippo Scaboro.
Sito: www.8-b.it

2.
Titolo: Vectrex, robot e arte contemporanea con Fabio Giampietro
Luogo: Studio d’Arte di Fabio Giampietro, Via Romussi 14
Date: mercoledì 22 ottobre dalle 18 alle 23.
Tipologia: Mostra con zapping e aperitivo
Descrizione: Mostra con happening e aperitivo ambientato nello studio del giovane pittore Fabio Giampietro, già noto in grandi gallerie italiane, collezionista di Vectrex (console a 8 bit con cui si avrà la possibilità di giocare), cabinati e robot. L’evento ha carattere di happening artistico con altri giovani artisti di Milano e di altre regioni.
Sito: www.fabiogiampietro.com

3.
Titolo: Arte 3D e partecipativa per raccontare un luogo: Matera e Maastricht
Luogo: Streamcolors House - officina creativa e spazio espositivo di Giuliana Geronimo e Giacomo Giannella, via Vincenzo Vela 8
Date: dal 20 ottobre al 23 ottobre dalle 14 alle 18.
Tipologia: Workshop interattivo
Descrizione: Utilizzando l'arte partecipativa e 3D come medium per lo studio della percezione visiva e della narrazione di un luogo, l'evento offrirà la possibilità di conoscere in modo nuovo le città di Matera, candidata a Capitale della Cultura 2019, e la città di Maastricht, dove si sta costruendo un nuovo polo culturale europeo. Per l'occasione saranno proiettati i video 3D realizzati fruibili attraverso una postazione touch screen per vivere in prima persona un'esperienza interattiva. Il progetto, ideato da Giacomo Giannella e Giuliana Geronimo, creatori della startup Streamcolors, è stato sviluppato per Matera e per Maastricht l'estate scorsa presso la Fondazione ‘The Artist and the Others’ grazie a un bando di Mobilità Transnazionale vinto con l'incubatore Avanzi e promosso da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. 
Artista, docente di game design e art director in una nota casa di videogame, Giannella ha ideato un software che permette di navigare in 3D immagini piatte, spostando l'esperienza videoludica dal gaming all'arte e al design.

4.

Titolo: Vintage Games: guarda, gioca e vinci
Una mostra con videogiochi d’epoca da giocare e riscoprire in uno spazio d’arte contemporanea
Luogo: Spazio Tadini, via Jommelli 24
Date: Dal 20 al 24 ottobre dalle 15.30 alle 19.00, 25 e 26 ottobre 15.30-20.
Tipologia: Mostra e postazioni interattive con quiz di cultura videoludica.  
Descrizione: Spazio Tadini, associazione culturale e casa museale milanese fondata da Francesco Tadini e Melina Scalise in memoria del pittore e scrittore Emilio Tadini, è luogo di eventi artistici e culturali. Tra le sale con le mostre di arte contemporanea e la biblioteca aperta al pubblico, si trovano una serie di approfondimenti in quadro dei videogiochi che hanno fatto epoca e che sono rimasti nella memoria di tutti. Si potranno trovare postazioni con tv catodiche dove rigiocare a Super Mario o Pac-man e insieme un profilo degli autori, dei disegnatori e ideatori che hanno segnato la storia dei videogames, redatti da Emanuele Cabrini. In seno alla mostra si potrà anche verificare la propria conoscenza sul mondo dei videogiochi attraverso il gioco a quiz ideato da Mirko Di Pasquale, ma anche fare un salto nel passato attraverso il gioco realizzato dall’artista milanese Ludovico Calchi Novati che, attraverso la semplicità di un simil shanghai, sfiderà i partecipanti in prove di maestria. Esposizione di limited edition personalizzate con disegni degli artisti in mostra realizzati in serie limitata da 13/Sedicesimi edizioni. Sabato 25 e domenica 26 workshop gratuito digital sculpting, caricature in 3D e presentazione di videogames artistici con l’associazione Mentezero.
A seguire dal 29 ottobre al 21 novembre MOSTRA PER GIOCO collettiva dove l’arte si fa gioco
A cura di Caterina Seri, Spazio Tadini e Neoludica.

5.
Titolo: INNOVATIVE RICERCHE_ Grafene, videogames e… forza del pensiero
Date: Dal 20 al 22 ottobre dalle 16 alle 19.
21 ottobre – progetto Arale dalle 16 alle 19
Luogo: Amy-D Arte Spazio, via Lovanio 6
Tipologia: Presentazione e mostra
Descrizione: La galleria, sorta nel 2010 grazie alla piattaforma progettuale economART, è rinomata per la ricerca e sperimentazione nel campo artistico e scientifico, grazie anche all'apporto e connessione coi videogame. Anna D’Ambrosio presenta il suo recente progetto che utilizza il grafene nelle opere d’arte (progetto realizzato con partnership Politecnico di Milano,  l'Unisa di Salerno e Festival della Scienza di Genova) e il Project ARALE di MFLabs, che attraverso un’esperienza ludica (cuffietta bluetooth collegata a un computer, che legge le onde cerebrali trasformandole in comandi per gli apparecchi collegati) fa comprendere come le tecnologie Arduino permettano di spostare oggetti e accendere luci, solo con ‘la forza del pensiero’. Il progetto ha già riscosso molto interesse e si sta già pensando di collegarlo ad arti artificiali per disabilità particolari. Avrò luogo inoltre la presentazione di Antonio Riello, primo artista italiano di caratura internazionale ad aver utilizzato la piattaforma di sviluppo e programmazione di videogame per opere d’arte interattive.
Sito: www.amyd.it

6.
Titolo: Interazione virtuale-reale di meccanismi di gaming nell’attività sportiva: l’esperienza del light saber combat
Luogo: LudoSport International Light Saber Combat Academy - Scuola di Milano, via Massimiliano Kolbe 5
Date: Dal 20 ottobre al  24 ottobre dalle 20 alle 23. Domenica 26 ottobre dalle 19 alle 22.
Tipologia: Dimostrazione e workshop
Descrizione: Ambientato nella sede della prima scuola di combattimento sportivo con light saber, già riconosciuta a livello mondiale come la più autorevole realtà in questo ambito, l'evento permetterà di osservare e praticare le tecniche di combattimento con light saber e di comprendere i meccanismi di proiezione dell'esperienza reale all'interno della piattaforma "myludosport" . Esposizione di opere di game art realizzate da Serena Piccolo.

7.
TITOLO: TECHNOLOGY OF BEAUTY powered by Microsoft
LUOGO: LOGIN, via privata Stefanardo da Vimercate, 28

DATE: dal 20 al 23 ottobre dalle 9 alle 19.
22 ottobre performance live dalle 15 alle 19
23 ottobre conferenza dalle 16 alle 18
Tipologia: Esposizione, workshop e mini conferenza
Descrizione: Mostra espositiva di Surface Pro 3 e Microsoft, tecnologia di progettazione e realizzazione: Bellezza della Tecnologia e la Tecnologia della Bellezza. Il giorno 22, si terrà la live performance: Pixel Art e Concept Art. Due game artist, free lance specializzati uno in pixel art e l’altro in concept art (Ivan Porrini e Cristian Scampini), guidano, in una performance artistica a tema videogame, sei game artist che sperimentano con loro le molteplici possibilità di SP3. Il giorno 23 la Professoressa Gloria Vallese, insegnante di Nuove Tecnologie delle Arti, presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, terrà una conferenza sull’utilizzo delle tecnologie per le arti e nei metodi di insegnamento con console e videogame.

8.
TITOLO: "CODICI, programmare la bellezza" e "Il Gaming come esperienza di lettura"  
LUOGO: Università di Milano Bicocca,  Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione (DISCO)-  Edificio U6-Aula 10- Piazza dell'Ateneo Nuovo 1
DATE: martedì 21 ottobre dalle 10.30 alle 12.30
DESCRIZIONE:  Arte e virtualità sono una realtà concreta del XXI secolo. L’incontro fra queste due esperienze profondamente umane verrà illustrato a un pubblico di studenti e visitatori al DISCO dell’Università di Milano Bicocca dai professori Francesco Tisato e Francesca Arcelli Fontana. Verranno presentati alcuni progetti e le attività realizzate dal Dipartimento. Seguirà “Il Gaming come esperienza di lettura” con Valentina Bondesan e altri ospiti di “Fondazione Per Leggere”, che proporrà l’entusiasmante programma di dotare di una Gaming Zone le biblioteche della propria rete. 

9.
TITOLO: WEMAKE... GAME ART 3D E COSPLAYER: La creatività del fare al FabLab, tra magliette e stampanti 3D
LUOGO: WeMake, via Privata Stefanardo da Vimercate 28
DATE: 20/10 Lasercut Stencil magliette game art h 15-19; 21/10 Cosplay e stampa 3D h 15-19.
Tipologia: Workshop
DESCRIZIONE: I nuovi orizzonti della creatività si mettono ancora una volta in gioco grazie alle meraviglie della tecnologia del fablab WeMake. Fare arte con le stampanti 3D è una nuova frontiera che vedrà presente il mondo dei cosplayer nella realizzazione di alcuni particolari dei loro costumi (martedì 21.10), insieme ad alcuni game artist che inseriranno nei loro workshop la produzione di stencil originali per magliette a disposizione dei partecipanti (lunedì 20.10).
Per celebrare il mondo dei video games e la digital fabrication propniamo  due attivita’ legate alla GameArt e rimarremo aperti al pubblico per l’occasione:
·         Lunedi 20 Ottobre  h.15 – 19
t-shirt personalizzate con gli stencil tagliati al laser – Gli Artisti Gaming di Neoludica ospitati produrranno delle illustrazioni che verranno tagliate al laser e i visitatori potranno customizzare le proprie magliette con gli stencil risultanti e colori serigrafici.
·         Martedi 21  Ottobre h. 15-19
Stampa 3d e cosplay – Fare arte con le stampanti 3D è una nuova frontiera che vedrà presente il mondo dei cosplayer nella realizzazione di alcuni particolari dei loro costumi . In mostra potrete ammirare i lavori di Giuditta Sartori

10.

TITOLO: Game Art Energy powered by Game Art Gallery
LUOGO: Atelier e spazi Brandstorming, Via Corsico 3
DATE: dal 20 al 26, orari 15-19; sabato 16-23
TIPOLOGIA: Mostra espositiva
DESCRIZIONE: Sei tra i più importanti artisti di Game Art (Metaborg, Emalord, Locci, Vigolo, Roncella, Faini, Parisi, Pixel) riuniti in un’esposizione sul tema dell’energia powered by Game Art Gallery. Opere in materiali duraturi come crystal, ardesia, canvas, unite al tecnologia video 3D che ci permetterà di navigare dentro la materia e l’energia in un mix di sculture, quadri, tecnologia e arte. Tutte le opere, dal game photography alle gigantografie di concept art fino alle sculture di fossili videoludici, video di navigazione nella realtà virtuale e veri e propri robot, si esprimono in una connessione continua tra arte, energia e gaming. Mostra a cura di Game Art Gallery e Caterina Seri.


11.
Titolo: Corridoio Virtuale, MenteZero, a cura di Carlo Gioventù e Biancamaria Mori
Luogo: EnergoLab, via Plinio
Date: dal 20 al 23 ottobre, orari 10-12, 15-19, ingresso libero
Tipologia: mostra interattiva e labs aperti al pubblico
Descrizione: installazione interattiva su Unreal Engine 4 di un corridoio virtuale;
workshop videogame: i ragazzi artisti dell’associazione modellano e animano in realtime a beneficio del pubblico che può seguire le tecniche e le estetiche di queste nuove arti;
digitalizzazione 3D del pubblico e caricature in digital sculpt; presentazione di due prodotti videoludici MenteZero (Candy Zombies e Twin Eye).
sito: www.mentezero.it

12.
Titolo: Serata musicale di 8bit chiptunes con Fabio Kenobit Bortolotti e Andrea Babich
Luogo: RAL8022, via Corsico 3
Data, orari: 25 ottobre dalle 22 alle 02
Tipologia: concerto, dance, cocktail bar
Descrizione: La scena della micromusic milanese si esibisce per una serata all'insegna degli 8 bit. Game Boy, Commodore 64 e reliquie tecnologiche assortite vivono una nuova vita nel mondo della musica elettronica. Esibizioni live di Kenobit, Bisboch + special guest.



 ALTRI EVENTI, MAPPE, CALENDARIO COMPLETO, SCARICABILE DAL SITO UFFICIALE WWW.GAMESWEEK.IT

Nessun commento:

Posta un commento